sabato 17 agosto 2019
06.10.2011 - Antonio Vanzillotta

Cultura, anche in Liguria torna la Giornata del Contemporaneo

Settima edizione per l’evento nazionale organizzato e promosso dall’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani

La Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, accanto alle più importanti istituzioni italiane, rinnovano il loro sostegno ad AMACI. L’associazione non profit, sorta nel 2003 con lo scopo di fondare una vera cultura istituzionale dell’arte moderna e contemporanea nel nostro Paese, oggi riunisce 26 tra i più importanti musei d’arte contemporanea italiani.

In questo giorno dedicato all’arte contemporanea e al suo pubblico, porte aperte  in ogni angolo d’Italia, per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma  che offre l’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea grazie alla possibilità di visitare gratuitamente queste realtà.  
  
 Ecco nel Ponente Ligure dove ci si può recare e quali musei hanno aderito all’iniziativa

Arma di Taggia, M'ARTE  via San Giuseppe, 22,    www.martegalleria.it
dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00

 In occasione della giornata del contemporaneo la Galleria M'Arte da la possibilità di rivedere le migliori opere esposte nelle personali organizzate nel corso dell'anno. Saranno presentate le opere di Cynthia Korzekwa, Marina Bretschneider, Carin Grudda, Ingrid Schumacher, Pier Paolo Quaglia, Alessio Faccio Gofas, Francesco Spatara

 

Bordighera, ACCADEMIA RIVIERA DEI FIORI "G. BALBO" via I maggio – Palazzo del Parco

accademiabalbo.myblog.it
 Dalle 9.30 alle 21.00 sarà aperto il laboratorio della scuola agli allievi e ai visitatori, con interventi del Maestro Consiglio e di altri artisti dell’Accademia. Per informazioni: tel. 328 7474888. La mostra in oggetto sarà una collettiva di alcuni soci dell’Accademia e di Artisti esterni rappresentanti la pittura contemporanea dell’Estremo Ponente Ligure.

 

Cipressa, Villa Biener -arte contemporanea, via Avv. Michele Fossati, 80
 Sabato 8 ottobre 2011 tutto il giorno.  Per informazioni:  www.villabiener.com

“Talking Silence” è il titolo della mostra allestita nella Galleria di Villa Biener e curata da Natalie Richardson. Una trentina tra dipinti, fotocollage e sculture. Le citazioni (fotocollage e i dipinti) di Judit Török, le sculture (in plexiglas, resine e bronzo) di Carlo Maglitto, i fumetti (stoffa e dipinti) di Claudia Lauro, la foto di Maria Rebecca Ballestra, l’ironia (scultura) di Stefano Bombardieri, le porcellane di Zsuzsa G. Heller e i lavori (bassorilievi) di Sergio Frattarola parlano di incomunicabilità, di solitudine e isolamento ma anche di logorrea, iperattività di ibridazione dei generi e di capovolgimento dei significati. Sempre alla Villa Biener, nel parco, quinta edizione di “Artifici - tra reale e immaginario”, appuntamento con la scultura ambientale. Incastonata tra le rocciose terrazze di un antico uliveto, Villa Biener Arte Contemporanea ospita una cinquantina di sculture nel proprio parco. Le opere di artisti provenienti da diversi paesi (Italia, Ungheria, Israele, Polonia, Olanda, Francia e Germania) e appartenenti al nuovo panorama contemporaneo internazionale, sono collocate nel suggestivo spazio scenico del giardino della Villa, con l’intento di evocare i luoghi dell’immaginario. L’intero percorso espositivo consente di immergersi nell’arte partendo dai secolari ulivi alle suggestioni create da grandi mosaici permanenti come La Grande Madre, La Vasca, il Sentiero delle Mura e le Panche.

Ventimiglia, Museo archeologico Rossi, via Verdi 41.    www.fortedellannunziata.it

 Dalle 9.00 alle 19.00, visite guidate del Museo archeologico. Per informazioni: tel. 184351181.

Inoltre, in anteprima alla terza edizione dell'evento “reperti contemporanei”, viene presentata per la giornata nazionale AMACI la video-installazione di Maria Rebecca Ballestra, dal titolo “Il respiro della Natura” realizzata a Vilnius. Il testo poetico ed i suoni che accompagnano il video rappresentano il respiro della Natura, la voce interiore degli elementi trasformata in voce dell'io, dell'individuo, del luogo prima della parola dove Natura ed essere sono uno.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo