martedì 24 novembre 2020
04.12.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Podismo: Cross delle Isole Lerins - una giornata di sport ed emozioni

Ieri la quarantesima edizione del Cross delle Isole Lerins non ha deluso le attese. Una splendida giornata di sole e di “sano” agonismo in una cornice magica e suggestiva…

Le Isole Lerins si collocano geograficamente al largo di Cannes. Furono nei secoli passati consacrate alla meditazione e alla riflessione teologica. Da quarant’anni ospitano uno dei “cross” (gara podistica su sterrato) più importanti di Francia, fosse solo per la cornice magica in cui si svolge…l’isola di Santa Margherita. Ovviamente, ieri, tirata a “lucido” nei suoi budelli di terra battuta per consentire ai piccoli ed ai grandi di dare il massimo nelle rispettive competizioni.

Una delle cose più belle, infatti, di questo cross sono le partenze a “scalare”: si parte dai pulcini, poi gli allievi, i cadetti, i master/veterani e la corsa “open” aperta a tutti coloro che si vogliano cimentare sul percorso. Una festa sportiva, insomma.

Nella miglior tradizione podistica della Costa Azzurra, dove correre è quasi “religione” e allora quale miglior occasione per trasformare l’Isola di Santa Margherita in una piccola “olimpiade crossistica”?

Al via si sono presentati tanti piccoli podisti in “miniatura” (uno spettacolo per i grandi presenti) appartenenti alle più note società podistiche locali: Atletica Ventimiglia ’92 (presente anche con la sua “emanazione” master con Antonello Filippo e Patrizia Negri), Atletica 2000 Bordighera (emanazione "mini" della storica Atletica Vallecrosia), Foce Sanremo, Pro San Pietro Sanremo, Maurina Olio Carli e U.s Caramagna di Imperia.

Le partenze si sono succedute senza soluzioni di continuità per tutte le gare dalle 10.30 (pulcini) alle 14.00 (master/veterani).

Tutti i risultati completi possono essere visionati e scaricati gratuitamente a partire dal pomeriggio dal sito: www.athle-cannes.com  -  nella sezione relativa al “Cross des Iles”.

Si ringrazia per le foto allegate Antonello Filippo – Ventimiglia Marathon – che, oltre a gareggiare in persona con la consueta grinta che lo contraddistingue, ha “schierato” al via anche la propria figlia Giulia, segno che in casa Filippo l’atletica è una tradizione di famiglia trasmessa di generazione in generazione.

Da Ventimiglia, oltre ai mini/atleti dell’Atletica Ventimiglia ’92 guidati dal loro Presidente ed Allenatore Marco Muratore, è arrivata anche Patrizia Negri, veterana delle corsa “ultra” (100 km del Passatore, 50 km di Vallecrosia e 100 km nel Sahara tra i suoi “scalpi” sportivi più prestigiosi) che non ha disdegnato di far correre le proprie scarpette sui sentieri di Lerins.

 

 

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo