venerdì 26 febbraio 2021
10.05.2012 - Lorella Gavazzi

Ventimiglia: Promocom, servono inziative per "risanare" il commercio cittadino

Ed è per la prossima estate che l’associazione ha già presentato un programma in Comune. Il commercio cittadino non è solo mercato del venerdì.

Iniziative per offrire un nuovo impulso al commercio con eventi organizzati dagli esercenti.

E’ quanto desidera la maggior parte dei commercianti ventimigliesi intervistati tramite un questionario dalla Promocom, l’associazione della città di confine costituita l’anno scorso da esercenti del posto.

“Dal sondaggio che abbiamo proposto ad un centinaio di commercianti del centro –spiega infatti Patrizia Taricco, presidente del sodalizio-  è emerso che le manifestazioni che abbiamo organizzato in questo anno di attività sono state gradite. Non solo. Circa il 90%% degli intervistati vuole iniziative ad hoc con la chiusura di via Cavour e che possano dare al commercio ventimigliese, che non è solo quello legato al mercato del venerdì, una nuova spinta”.

Ed è per la prossima estate che l’associazione ha già presentato un programma in Comune. Il calendario, in attesa di approvazione da parte della Commissione straordinaria attualmente al governo di Ventimiglia, comprenderebbe  diverse manifestazioni  serali con chiusura della via Cavour e riguardano la prima domenica dei saldi, a luglio,  e i  4 martedì consecutivi a cavallo tra luglio ed agosto. 

Serate per lo shopping ma non solo, visto che gli organizzatori hanno pensato, come l’anno scorso, anche ad una cornice per gli eventi .

Dunque, per la domenica dei saldi,  musica di sottofondo e  lotteria. Per i martedì invece iniziative per proporre tradizioni del posto con spettacoli ed intrattenimenti che andrebbero in scena  lungo la via centrale.

Taricco però va oltre l’estate e pensa, sostenuta dai collaboratori della Promocom, ad una città più viva ed accattivamente sotto il profilo commerciale che, di conseguenza, potrebbe offrirne uno nuovo anche  sotto quello turistico.

“E’ necessario che tutti capiscano –sottolinea- che, per quanto riguarda il commercio, a Ventimiglia siamo arrivati ad un punto che bisogna alzarci e reagire, promuovendo uno stile che possa dare al luogo un volto nuovo e vivo. Per questo abbiamo bisogno della collaborazione di tutti gli esercenti. Peraltro la Promocom è nata proprio per offrire nuove abitudini” .

E’ in effetti già da tempo che i commercianti della città di confine lamentano una crisi del settore, che si è ulteriormente aggravata con l’attuale congiuntura economica generalizzata.

Pensare di offrire un volto nuovo della città sotto il profilo commerciale, potrebbe dare un altrettanto nuovo input al luogo, rimettendo in moto concrete e produttive dinamiche.

 

Lorella Gavazzi    

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo