mercoledì 28 settembre 2022
12.10.2011 - Antonio Vanzillotta

Ventimiglia: la filovia si ferma

Ritardi e code a Ventimiglia; la filovia della Rt va in panne. E' successo oggi tra le 12:30 e le 13:00 che i pantografi di Largo Sandro Pertini in direzione Sanremo sono andati in tilt smettendo di erogare energia elettrica. Il tratto colpito è stato tra Ventimiglia Vallecrosia. Dall'ospedale in poi ha ripreso regolarmente. L'evento, ha creato code e disagi in tutto il tratto interessato. L'ira dei pendolari non si è fatta attendere. Loro, già in fermento per l'aumento dei cinquanta centesimi non ancora digeriti, tra mugugni e mormorii vari un anziano sbotta: "Visto l'offerta dell'Rt finche ci sono i soldi paghiamo poi si vedrà"!

Queste vetture sono dotate di batterie per cui per il passaggio da un tratto di linea aerea all'altro, o anche per il transito in caso di linea guasta, possono abbassare il pantografo e proseguire la marcia anche per parecchi minuti. Accanto al classico motore elettrico ad impatto zero, ha anche un motore supplementare a gasolio Euro che garantisce di potersi "sganciare dalla linea aerea di alimentazione", superare l’ostacolo è tornare sulla "rotta ad impatto zero".

La rete filoviaria di Sanremo, detta anche filovia della Riviera dei Fiori, consta di un'unica linea, lunga 29 km, che unisce i centri costieri da Ventimiglia a Taggia. La filovia fu realizzata per sostituire due linee tranviarie interurbane, la Taggia - Ospedaletti e la Bordighera - Ventimiglia; il nuovo mezzo di trasporto, a differenza del tram, permise anche di coprire l'acclive tratta fra Ospedaletti e Bordighera. La prima linea, da Sanremo ad Ospedaletti, fu inaugurata nel 1942; seguì nel 1948 la seconda linea (Sanremo - Taggia), e nel 1951 il prolungamento Ospedaletti - Ventimiglia. Il 20 dicembre 2001 fu inaugurata una deviazione che serve la nuova stazione di Taggia; la tratta Sanremo - Taggia (linea T) è tuttavia gestita con autobus da qualche anno, a causa di lavori stradali.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo