venerdì 18 aprile 2014
23.05.2012 - REDAZIONE

Sanremo: il Sindaco Zoccarato al convegno per la "legalità" a Torino

Di seguito la "traccia" dell'intervento del Sindaco matuziano all'incontro denominato "Amministratori sotto tiro", in cui Zoccarato ha evidenziato i provvedimenti messi a "segno" dalla sua amministrazione a tutela della "legalità".

"Il Comune ha attuato una serie di iniziative attivando una stretta collaborazione fra enti pubblici territoriali, autorità di pubblica sicurezza, imprese e cittadini, al fine di garantire il controllo, il monitoraggio ed adeguati strumenti di prevenzione, sia in materia di sicurezza del territorio e qualità della vita urbana, sia al fine di contrastare le infiltrazioni della criminalità organizzata nell’economia e negli appalti pubblici.

In riferimento al controllo del territorio, è stato approvato un “contratto di sicurezza” tra la Prefettura ed il Comune.

Tale accordo è finalizzato ad attivare più efficaci sistemi di controllo, ad esercitare azioni a carattere deterrente finalizzate alla prevenzione e repressione dei reati, anche mediante l’utilizzo di moderni strumenti tecnologici.

Per il raggiungimento dell’obiettivo, il Comune si è impegnato a partecipare a tali azioni con proprie risorse finanziarie (300.000 euro), logistiche e strumentali (installazione di telecamere nelle zone ritenute maggiormente a rischio).

Sono state individuate, di concerto con il Prefetto, le materie prioritarie su cui intervenire, in particolare in riferimento all’immigrazione ed all’integrazione razziale, occupazioni abusive, droga e disagio giovanile, abusivismo commerciale.

E’ stato, altresì, sottoscritto un piano di controllo coordinato del territorio, mediante il coinvolgimento di tutte le forze dell’ordine (Questura, Prefettura, Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Polizia Municipale) al fine di poter monitorare meglio la città e le sue frazioni.

Il “Piano” prevede le linee guida per l’attivazione del controllo coordinato, l’individuazione dei principali obiettivi da vigilare e la suddivisione della città in zone assegnate a ciascuna forza di polizia, in modo da garantire interventi tempestivi, alternanza delle singole forze, maggiore scambio di informazioni

In riferimento alla legalità e alla sicurezza nell’esecuzione degli appalti pubblici,  è stato approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 68 del 20-10-2011 un Protocollo  con la Prefettura di Imperia. finalizzato ad assumere ogni iniziativa utile affinchè, nell’affidamento dei lavori pubblici, di servizi e di forniture sia assicurato il pieno rispetto delle prescrizioni di cautela dettate dalla normativa antimafia vigente.

Il “Protocollo” prevede, pertanto, un continuo scambio di informazioni con la Prefettura in riferimento ad informazioni antimafia e ad informazioni relative alle aggiudicazioni e agli affidamenti effettuati dall’Ente, nonché sul rispetto, da parte delle ditte, delle norme in materia di collocamento e pagamento delle retribuzioni e contributi previdenziali.

L’intesa pone, altresì, particolare attenzione alle normative in riferimento alla tracciabilità dei flussi finanziari nell’ambito dei rapporti contrattuali, al fine di contrastare eventuali fenomeni di riciclaggio.

E’ stato, infine, sottoscritto un accordo integrativo alle attività di prevenzione antimafia in riferimento alle concessioni demaniali marittime, al fine di garantire che l’esercizio di attività imprenditoriali connesse ai pubblici usi del mare non sia inquinato da tentativi di infiltrazione.

A tale scopo, il Comune si impegna a trasmettere alla Prefettura tutte le informazioni necessarie in sede di rilascio di nuova concessione demaniale ed ad adottare, nella stipula dei provvedimenti concessori, clausole di autotutela".

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo