lunedì 21 ottobre 2019
14.12.2012 - REDAZIONE

Regione: la Liguria fa ripartire il "welfare", in arrivo centomila Euro

Questa la somma che la Regione ha stanziato a favore degli enti assistenziali. Un modo deciso per fare capire come il "sociale" sia un settore su cui investire.

Aiutare gli invalidi, i mutilati e i portatori di handicap sostenendo e potenziando l’attività degli enti nazionali a struttura associativa - le associazioni “storiche”- che tutelano le categorie protette.

E’ questo il senso di un provvedimento approvato in mattinata dalla giunta Burlando, su proposta dell’assessore al Welfare Lorena Rambaudi, che assegna oltre 100 mila euro – 103.877 Euro - a otto  associazioni, nell’ambito del Piano sociale integrato di servizi sociali e sociosanitari della Regione Liguria.

I beneficiari sono: Associazione nazionale mutilati e invalidi  del lavoro (23 mila 142 euro), Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra (9 mila 454), Associazione nazionale famiglie dei caduti e dispersi in guerra (8 mila 994 ), Associazione vittime civili di guerra (10 mila 579), Unione nazionale mutilati per servizio (11 mila 216), Comitato regionale ligure presidenza (21 mila 972), Ente nazionale sordomuti ( 9 mila 258), Unione italiana ciechi ( 9 mila 258).

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo