lunedì 19 agosto 2019
06.12.2012 - REDAZIONE

Mentone: incontro per i dieci anni di collaborazione transfrontaliera

Venerdì 7 dicembre, a Mentone, verrà presentato il nuovo progetto transfrontaliero di formazione infermieristica. A 10 anni dall’avvio dei primi progetti di collaborazione denominati “ALCOTRA” , questo corso integrato italo-francese per la formazione infermieristica rappresenta un importante traguardo.

Il programma ALCOTRA intende “evitare che le frontiere nazionali ostacolino uno sviluppo equilibrato e l’integrazione territoriale europeo”. L’obiettivo principale è quindi che le funzioni delle frontiere si evolvano verso una sempre più ampia integrazione.

Per tali ragioni, dal 2002 ad oggi, l’ASL 1 Imperiese ed il Centro Ospedaliero “La Palmosa” di Mentone hanno attivato collaborazioni e progetti per  rispondere in modo completo e mirato ai bisogni  di salute dei cittadini francesi e italiani, rinforzando l’offerta  sanitaria e creando servizi transfrontalieri collegati. Tra questi, oltre occasioni di cooperazione, scambi di competenze, messa a disposizione di personale e risorse tecniche sono stati attivati un centro perinatale transfrontaliero e l’integrazione dei centri diurni Alzheimer di Mentone e Ventimiglia, mentre altri servizi integrati, sono, ad oggi, in fase di progettazione.

L’ultima esperienza, in ordine di tempo,  è quella del progetto transfrontaliero di formazione infermieristica. L’idea  nasce dalla volontà dei due partner, italiano e francese, di coinvolgere in questo progetto di integrazione e modernizzazione, anche il corso di laurea, con importanti implicazioni dal punto di vista economico e politico uitli a consolidare lo spazio europeo dell’insegnamento superiore.

Le due strutture partner possiedono ciascuna un polo di formazione per i corsi  di Laurea in Scienze Infermieristiche, uno situato a Imperia (con 55 studenti per anno), l’altro a Mentone (con 40 studenti per anno).

L’organizzazione di un percorso universitario sovrapponibile, permetterà di conciliare i due piani di studi e di creare un progetto formativo integrato. Tale esperienza, una novità in Europa,  consentirà l’avvio di scambi teorici e pratici, di moduli opzionali di lingua straniera (italiano o francese) e  occasioni di stage che coinvolgeranno studenti, docenti e tutor, con la consulenza dell’Università degli Studi di Genova che partecipa al progetto con un ruolo di supervisione.

Il tutto per arrivare ad una migliore presa in carico della popolazione presente sul del territorio transfrontaliero.

Nella fase iniziale del progetto è anche prevista la ristrutturazione di locali dedicati da impiegare per le attività didattiche e di ricerca già realizzati presso la sede del polo di formativo del Centro Ospedaliero “La Palmosa” , situato in Avenue Laurenti 8 a Mentone (e che verranno inaugurati domani) ed in fase di realizzazione presso la sede dell’ASL 1 Imperiese a Bussana.*


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo