lunedì 27 maggio 2019
21.12.2012 - REDAZIONE

La Via Aurelia, strada "mito", destinata a farsi parco naturale costiero

Una strada, una linea che rappresenta la Liguria, che segue l'arco della sua costa, da Ponente a Levante. E una regione che lungo questa strada è "cresciuta", scriveva Italo Calvino.

Il progetto di  promuovere la via Aurelia a Parco culturale costiero previsto dal Piano Territoriale Regionale della Liguria, annunciato dall’assessore regionale Gabriele Cascino, punta a una maggiore valorizzazione paesistica e culturale della la strada imperiale italiana di prima classe. Una strada a forte identità regionale, al centro  in questi anni di diverse iniziative, dalla letteratura al cinema, e di un piano di interventi con i Beni Culturali, architettonici e paesaggistici.

Alla via Aurelia, al suo status di strada imperiale di prima classe, con una grande storia da raccontare e tanti gioielli da esibire, ma anche al suo futuro, la Regione Liguria ha dedicato, in questi anni mostre, convegni e libri.

Una strada-Mito, molto speciale, che nelle sue celebrazioni e nel ricordo del set di tanti film, a cominciare dal “Sorpasso” di Dino Risi, è stata paragonata alla Route 66, la strada-madre degli americani, da Chicago a Santa Monica, immortalata da Jack Kerouac, dove si consumò l’American Dream, presto avrà anche un marchio realizzato dalla Regione Liguria. Un logo arancione che in occasione della presentazione del progetto di parco culturale costiero vedremo sui muraglioni della tratta ligure della via Aurelia.

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo