giovedì 19 settembre 2019
21.12.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Il Commissario Luciano': "Ventimiglia non è solo il volteggiare di un elicottero, anzi..."

Queste le parole con cui la dott.ssa Lucianò ha preso la parola ieri sera a margine della consegna della "Strèna de deinà", la "strenna di natale, che tradizionalmente suggella lo scambio di auguri tra i commercianti, l'associazionismo ventimigliese e le autorità. Presente in sala anche il Vescovo Alberto Maria Careggio.

Dopo un'introduzione affidata a Luigino Maccario, "Cancelliere" della Compagnia dei Ventimiiusi, il quale ha ricordato le radici storiche in cui affonda la tradizione di donare la "strèna de deinà" (quest'anno ventottesima edizione dell'evento) sotto le feste natalizie per suggellare, appunto, il patto tra commercianti, associazionismo e autorità ventimigliesi: "Siamo davanti ad una giara - intarsiata quest'anno con disegni che rappresentano l'antica professione della "procacciatrice di matrimoni" -  che tradizionalmente dovrebbe essere piena di quei doni tipicamente natalizi come noci, castagne e frutta secca - i prodotti che contraddistinguono la nostra terra" -  ha detto Maccario, la parola è passata alla dott.ssa Lucianò che ha ricordato i propri Natali con i due fratelli e quel clima di festa che, sempre, dovrebbe caratterizzare le festività.

Non è mancato l'accenno ai recenti fatti di cronaca ventimigliesi: "Ventimiglia non è solo il volteggiare delle pale di un elicottero, anzi. Qui ho imparato a conoscere e stupirmi del valore che viene dato all'associazionismo volontaristico. Io che provengo dal sociale vi dico che sul territorio ventimigliese realtà come la Spes e la Caritas rappresentano un "valore" aggiunto". Ventimiglia è senz'altro questo e molto di più ancora".

Ha parlato quindi il Vescovo Careggio che ha auspicato un recupero dei valori della terra e delle "radici" accompagnato ad un rinnovamento dello spirito cristiano: "una ricetta che potrebbe aiutarci ad uscire da questa crisi e ad infonderci ottimismo per il futuro".

Quindi Marisa De Vincenti (storica direttrice editoriale della "Voce Intemelia") ha consegnato la "Strèna" alla dott.ssa Lucianò e dato il "la" ai festeggiamenti ed allo scambio di auguri.

 

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo