martedì 25 giugno 2019
25.11.2012 - Donatella Lauria

Canile di Ventimiglia, Scibilia: "chiederò aiuto all'assessorato regionale alla Salute"

"E' mia intenzione - dichiara Scibilia -chiedere l intervento per competenza amministrativa del assessorato regionale alla salute in merito alla decisione presa dal Distretto Sociosanitario di redigere un bando europeo per l affidamento del servizio di ricovero, mantenimento e cura per cani randagi e per i gatti sul territorio intemelio.

Non entro nel merito della necessita' di eseguire una gara pubblica per affidamento di un servizio, ma ho l esigenza di comprendere se i contenuti descritti ed i requisiti richiesti siano rispettosi di un principio inderogabile, una base che vede costituire le fondamenta di ogni scelta amministrativa .
Questo si riferisce esclusivamente al principio di rispetto del benessere degli animali , al rispetto dei requisiti tecnici e le dimensioni minime previste dalla normativa regionale per i nuovi ricoveri , per i nuovi impianti , in particolare la LR n. 23\2000 e le successive delibere di Giunta .

L'appalto indetto dal Distretto Sociosanitario prevede che l aggiudicatario dovrà garantire un servizio di custodia costante della struttura e sommariamente descrive le strutture e le attrezzature minime che devono essere realizzate per " garantire una corretta gestione sanitaria ".

La nostra preoccupazione e ' data dalla constatazione che nel territorio interessato oggi non esistono strutture attrezzate , salvo il canile gestito della Lega Difesa del Cane, quindi si presume che chi partecipera' a questa gara , dovrà mettere in programma e dare garanzie certe in merito alla fattibilità di costruire una nuova struttura in zona.

Questa nuova struttura non dovrà certo essere un situazione provvisoria per poi trasferire gli animali in altra sede e magari in un altro paese, fuori Italia .
Il nuovo impianto deve essere fornito di aree e spazi - coperti e scoperti- adatti al ricovero degli animali, situato a congrua distanza dai centri abitati , dotato di posteggio di adeguata capacita' , completamente recintato, dotato di locali di assistenza veterinaria , uso cucina, servizi igienici e spogliatoi , con box con superfici ben precise e di un parco verde esterno di superficie minima di 2.000 mq, nonché di un impianto destinato a gatti le.

Questo dice la norma regionale.

La mia richiesta alla Giunta Regionale e' mirata alla verifica di questi requisiti minimi che devono essere rispettati da tutti coloro che parteciperanno al bando, ma che non ho letto nei contenuti descritti nei documenti di gara.
Ho sentito solo parlare di forti risparmi per le casse dei Comuni, di costi attuali esorbitanti , preoccupazione giusta e dovuta, ma non ho trovato una grossa attenzione verso l'oggetto principale di questo che non deve essere concepito come la fornitura di penne per gli uffici, ma riferito alla vita di animali, gia' sfortunati in quanto abbandonati, che devono essere tenuti con criteri normali, evitando di ripetere scene che ogni sera " Striscia la Notizia " ci propina e che danno il disgusto .

Tenendo conto che rispetto al notevole investimento finanziario per realizzare la struttura , il bando e' previsto solo per un tempo troppo limitato ( 2 anni) , a mio giudizio insufficiente per l ammortamento.

Vorremmo quindi evitare che si possano incorrere in disfunzioni per gli animali, rischi di esodi in paesi lontani con seri dubbi sulle modalità di controllo del servizio da parte dei Comuni e rispetto alla possibilità di adozioni da parte dei cittadini.

La Regione ha il compito di tutelare e garantire il presente ed il futuro degli animali, negli anni la cultura del rapporto tra l uomo e gli animali , la sensibilita e' notevolmente cambiato e anche gli enti pubblici devono adeguarsi , controllando severamente che non ci siano sprechi di denaro, disservizi o altre disfunzioni evidenziate nel bando pubblico e per tanto come amministratore regionale del territorio, esprimo la mia seria preoccupazione rispetto a questa nuova gara.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo