lunedì 26 ottobre 2020
11.04.2012 - REDAZIONE

Ventimiglia: riunione per illustrare gli interventi della Regione a favore dello sport

"Spero che molti progetti possano giungere in Regione proprio dall’estremo Ponente ligure" auspica l’Assessore Gabriele Cascino

"Basta interventi a pioggia magari per accontentare questo o quel politico locale o, peggio, per poter racimolare il maggior numero di clientele da spendere alle prime elezioni utili. La Regione Liguria, in sinergia con l’Istituto di Credito sportivo, pur con grande sforzo considerati i tempi grami sotto il profilo economico ed i sempre minori trasferimenti all’Ente da parte dello Stato, anche quest’anno ha voluto tendere una mano alle Amministrazioni comunali della Liguria ed alle moltissime Associazioni sportive che in questa magnifica terra fanno praticare ai giovanissimi sport di base.

Andremo sul territorio ad illustrare le misure a tutti gli amministratori della regione, perché spero che al mio Ufficio nei termini previsti dal bando arrivino molti progetti di qualità da finanziare anche, e soprattutto, dall’Estremo ponente ligure dove abitualmente vivo e lavoro”: così l’Assessore ligure allo sport Gabriele Cascino dell’Italia dei Valori ha commentato l’incontro avvenuto ieri in Comune a Ventimiglia, su iniziativa del gruppo regionale del Partito Democratico guidato dall’intemelio Sergio Scibilia, finalizzato per l’appunto all’illustrazione delle nuove importanti misure adottate dalla Regione Liguria a favore dell’impiantistica sportiva. Era presente anche il funzionario dell’Istituto di Credito Sportivo Duccio Alberto Fasanella oltre ad amministratori locali della fascia di territorio compresa tra Ospedaletti ed il Confine francese e presidenti di società sportive che qua operano.

Due i bandi che le istituzioni pubbliche od anche il privato socio- sportivo potranno utilizzare per chiedere che le opere progettate vengano ammesse a finanziamento regionale. Il primo bando contempla la possibilità di accendere, in conto interessi, mutui a tasso agevolato per la costruzione e la ristrutturazione di impianti sportivi laddove ce ne sia bisogno. In questo caso i fondi vengono erogati dalla Regione in collaborazione con l’Istituto di Credito sportivo grazie alla convenzione stipulata tra Via Fieschi ed il Coni, convenzione fortemente voluta dall’Assessore Cascino.

Un secondo bando, il termine per presentare domanda è stato fissato al sette di Maggio, prevede la possibilità che Comuni, loro Associazioni, Province ed Enti Parco possano, in base ad una Legge Regionale del mese scorso preparata proprio dall’Assessorato allo Sport, accedere a contribuzione regionale, per un massimo di copertura pari all’ottanta per cento del costo e ad un limite invalicabile di centomila Euro, al fine di realizzare, completare e manutenere in via straordinaria impianti sportivi pubblici. “ Spero che con queste misure la Liguria si doti presto in ogni sua parte di quelle strutture necessarie a diffondere capillarmente la pratica sportiva tra la gente”, chiosa in ultimo Cascino.      


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo