lunedì 25 gennaio 2021
12.01.2012 - REDAZIONE

Ventimiglia: formale richiesta di proroga del bonus fiscale a favore dei frontalieri

Nella sua ultima seduta la giunta del Comune di Ventimiglia presieduta dal sindaco Gaetano Scullino ha deciso all'unanimità di scrivere una lettera ufficiale al Governo e al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Monti per chiedere la proroga del bonus fiscale a favore dei frontalieri.

Il sindaco Scullino in una foto di repertorio con Fortugno storico rappresentante dei frontalieri intemeli.

La lettera ufficiale rappresenta l'ennesimo impegno concreto dell'Amministrazione di Ventimiglia nel sostegno ai lavoratori frontalieri, impegno ribadito recentemente anche in consiglio comunale.

Sindaco e giunta chiedono al Governo di reinserire il bonus fiscale nel cosiddetto decreto milleproroghe per rispondere all'istanza di un modo di lavoratori che nel solo comprensorio intemelio coinvolge ben 6000 famiglie.

"Non credo e anzi sono sicuro che non risolveremo certamente i problemi di bilancio dell'Italia togliendo il bonus fiscale a lavoratori già costretti a disagi quotidiani per la mancanza di lavoro nel nostro Paese - ha dichiarato Scullino - Togliendo il bonus non solo non si risolvono i problemi ma se ne creano degli altri. Il mondo dei frontalieri rappresenta una realtà economico-sociale di grande rilevanza per la nostra città e per tutto il comprensorio e invece di essere penalizzato o costretto ad attendere ogni anno una proroga, dovrebbe essere aiutato con provvedimenti certi e duraturi. Ed è quello che chiediamo a questo Governo".


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo