lunedì 25 gennaio 2021
02.12.2011 - REDAZIONE

Ventimiglia: continua la "querelle" sulla tempistica delle mozioni

Il consigliere Manuel Paroletti risponde a Sergio Scibilia

“Mi spiace constatare che il Consigliere Scibilia, pur di conferirsi una primogenitura che assolutamente non gli spetta, giunga ad affermare fatti oggettivamente falsi: io ho presentato la mia mozione il 27 ottobre 2011, ossia quando il Governo Berlusconi era ancora in carica, peraltro facendo espresso richiamo alla manovra finanziaria del Governo medesimo. In tal modo ho dimostrato che per il bene della mia Terra sono disposto ad andare contro chiunque, anche contro scelte sbagliate operate da un ministro della stessa coalizione di cui la Lega, in allora, faceva parte”.

Continua la querelle sul paventato accorpamento del tribunale di Ventimiglia con quello di Sanremo, tra il Carroccio e il PD, ed ha aggiunto il consigliere Paroletti della Lega Nord in riferimento alle parole del consigliere regionale Scibilia: “Purtroppo non posso registrare lo stesso obiettivo comportamento da parte del Consigliere Scibilia, che infatti ha esitato non poco a scendere in campo apertamente in difesa dell’ospedale di Bordighera, quando la Giunta Regionale da lui sostenuta stava tentando di distruggerlo. Ma è ancora più grave che in Consiglio Regionale Scibilia abbia sottoscritto un ordine del giorno, predisposto dal suo collega Massimo Donzella, finalizzato a difendere esclusivamente il Tribunale di Sanremo dall’accorpamento con quello di Imperia, dunque trascurando completamente il Distaccamento Giudiziario di Ventimiglia. Fortunatamente e con una tempestività ben superiore a quella del P.D., è ancora una volta intervenuta la Lega Nord nella persona del suo Capogruppo Edoardo Rixi, che ha immediatamente evidenziato la grave lacuna (stranamente non rilevata dal Consigliere Scibilia) e per colmarla ha proposto un ordine del giorno integrativo avente per oggetto proprio l’ingiustamente dimenticata Sezione Distaccata di Ventimiglia”. Attacca infine Paroletti: “Scibilia infine deve spiegarmi perché, se il suo partito è stato solerte come dice nel presentare ordini del giorno in tutti i comuni della provincia già a settembre, il suo Capogruppo ventimigliese De Leo ha annunciato una tale azione come futura e quindi ancora da compiere. Ad oggi infatti, presso gli Uffici di Presidenza dei Consigli Comunali di Sanremo, Imperia e Diano Marina, nonché presso l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Provinciale di Imperia, non risulta in giacenza alcuna mozione o altra documentazione proposta dal P.D. in difesa dell’apparato giudiziario in questione. Infine va evidenziato che a Ventimiglia l’ordine del giorno in oggetto è stato proposto non a settembre ma solo il 29 novembre, quando il mio risultava depositato da più di un mese. Nella sua zelante azione di livello provinciale, Scibilia aveva forse una volta di più dimenticato proprio la sua città natale?”

 

 

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo