sabato 23 gennaio 2021
05.12.2011 - Donatella Lauria

Ventimiglia, caso auto blu, parla il sindaco

Scullino risponde a Scibilia: "Ma quale auto personale, il Comune ha solo un'auto di servizio".

Ventimiglia -Il sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino, risponde in maniera perentoria alle "illazioni" del consigliere regionale del Pd, Sergio Scibilia, sull'uso di una cosiddetta auto blu da parte dello stesso primo cittadino ventimigliese.
> "Come al solito Scibilia non ci azzecca e sbaglia il tiro - dichiara Scullino - Ma quale auto blu personale, il Comune di Ventimiglia ha solo un'auto di servizio che viene usata da assessori, consiglieri e dirigenti, oltre che dal sottoscritto, esclusivamente per motivi istituzionali. E si badi bene e' un'auto che ci e' costata appena 4000 euro, acquistata partecipando ad un bando della Provincia. Scibilia farebbe meglio ad occuparsi delle vere auto blu, quelle che hanno in Regione che sono più di 20 e sono veramente personali a disposizione di presidente della giunta, del consiglio, degli assessori, assegnate insomma ai singoli. E visto che lui guadagna 12000 al mese e io solo 1600, faccia un'interpellanza in Regione per le "sue" auto blu".
> "Mi auguro - continua Scullino - che Scibilia non abbia reagito cosi maldestramente perché i dirigenti hanno cambiato ufficio di lavoro alla moglie, che e' una dipendente comunale, e lo hanno fatto solo per esclusivo interesse del pubblico. Infine ancora un passaggio sul sindacalista Cutrera. E' chiaro che e' mosso da acrimonia verso il Comune che ha presentato denuncia contro di lui perché ha usato buoni pasto e non poteva e ha dovuto restituirli e perché c'è un contenzioso in atto: Cutrera che e' dipendente del Comune ma sindacalista in distacco e percepisce lo stipendio dal Comune ha chiesto anche l'indennità per la reperibilità. Assurdo, e infatti noi abbiamo detto no, mi pare logico e naturale".


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo