venerdì 16 agosto 2019
05.08.2011 - Marco Risi

Nuovi parcheggi a Ventimglia presto 60 nuovi posti auto

Saranno realizzati a breve nuovi parcheggi a Ventimglia. La città ha bisogno assoluto di nuovi posti auto anche a seguito della vicenda che ha portato alla chiusura del parcheggio sul fiume Roya. Illustra il progetto il sindaco Gaetano Scullino

Partirà a breve la realizzazione del nuovo parcheggio con 60 posti auto in via Basso in prossimità dell’ ex ospedale cittadino.

L’altra mattina il Comune di confine ha ricevuto dalle Ferrovie dello Stato l’autorizzazione ufficiale ad utilizzare le aree situate vicino allo scalo Nervia a titolo di comodato gratuito.

In questo modo Amministrazione comunale di Ventimiglia va incontro ai numerosissimi frequentatori della struttura ospedaliera ventimigliese con un intervento atteso da anni e di grande importanza: vista la grave carenza di parcheggi nella zona adiacente all’ospedale Santo Spirito che costringe gli automobilisti, molte volte, a soste selvagge obbligatorie.

Si tratta di una riqualificazione di grande rilievo ed interesse in quanto la zona attualmente si trova in totale stato di degrado e abbandono ed è situata in una posizione strategica, per la sua vicinanza con il lungomare e con la struttura ospedaliera, sempre molto frequentata. Il costo complessivo del progetto, redatto dall’ufficio tecnico comunale, è di 127 mila euro.

“Finalmente potremo agevolare coloro che ogni giorno raggiungono l’ex ospedale Santo Spirito – commenta il sindaco Scullino – sempre molto frequentato, anche da persone anziane.

I posti auto nella zona sono insufficienti, le auto sono costrette molte volte a fermarsi in mezzo alla strada, creando forti disagi a tutta la circolazione. Con questo intervento che partirà a giorni andremo a sistemare anche il luogo, che attualmente è davvero in pessime condizioni”.

Il progetto sarà diviso in due stralci. Nel primo stralcio la zona verrà ripulita, spianata e recintata. Nel secondo stralcio si provvederà ad asfaltare, inserire la segnaletica e a collocare un’adeguata illuminazione.

Attualmente all’interno dell’area si trovano erbacce, e circa 200 transenne ferroviarie abbandonate che saranno prelevate con urgenza e smaltite in apposite discariche, in quanto contenenti “creosoto”, una sostanza chimica dannosa.

Sempre in tema di parcheggi, visto il momento critico per la chiusura inaspettata del parcheggio del fiume Roia, saranno recuperati la settimana prossima 30 nuovi parcheggi a “pettine” in prossimità della palestra Gil ed altri 30 nuovi posti auto davanti al cimitero cittadino.

Sono terminati anche i lavori di costruzione dei nuovi marciapiedi sul lungomare Varaldo, nei pressi del Biscione. I lavori sono stati realizzati dalla società comunale Civitas.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo