martedì 26 gennaio 2021
29.01.2012 - Andrea Di Blasio

Marco Ferrando (Pcl) a Sanremo: "No al mercanteggiamento e scambio di favori tra pubblico e privato"

Intervista al portavoce del Partito Comunista dei Lavoratori.

Alla Federazione Operaia di Sanremo si è svolto l'incontro organizzato dal circolo culturale 'Lev Trostsky a Sanremo', dove ha partecipato il leader del Partito Comunista dei Lavoratori Marco Ferrando. L'argomento della conferenza è stata la discussione sulla crisi delle banche e crisi del capitalismo. Al portavoce del Pcl, abbiamo posto alcune domande sulla nostra realtà locale, come ad esempio lo stato, non cosi roseo, dei servizi sociali nella città dei fiori, in primis i fattacci dell'ospizio 'Borea'.

"Sono casi di mercanteggiamento e scambio di favori tra interessi pubblici e privati tra politici di riferimento. Noi pensiamo - afferma Ferrando - che tutta la sanità debba essere pubblica e pertanto diciamo no al connubio tra interessi pubblici e privati." Sulla possibilità di scioglimento del consiglio comunale di Ventimiglia, ha detto: "Non lo so, ma sicuramente sarebbe auspicabile una decisione di livello morale, in ogni caso il binomio mafia/sud Italia non c'è più, visto che anche le regioni del nord come Lombardia, Piemonte e Liguria, non sono più immuni dalla criminalità organizzata." E ha concluso: "Questa è criminalità finanziaria, una vita ordinaria del malaffare capitalista il quale è da noi totalmente osteggiato."

All'evento erano presenti militanti della costituenda sezione provinciale del Pcl, tra i quali Alessandro Rossi responsabile del circolo culturale e il consigliere comunale del partito a Finale Ligure Matteo Piccardi.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo