giovedì 12 dicembre 2019
21.11.2011 - Donatella Lauria

Commissione d' accesso nel Ponente, l'iter prima della sentenza definitiva

Il 26 novembre scadrà il mese di proroga chiesto dalla Commissione di accesso stanziata a Ventimiglia. Tutti attendono la decisione. Ma secondo un iter prestabilito potrebbero passare ancora tre mesi prima di conoscere il responso

Ventimiglia. Tutti attendono il fatidico 26 novembre. Data che segna la scadenza del mese di proroga chiesto dalla Commissione di accesso. Cosa succederà? Di certo il responso  non è così simultaneo. E chi pensa di poter conoscere entro pochi giorni il destino del Consiglio Comunale ventimigliese sbaglia. Analizziamo la situazione. 

Il 26 novembre è il giorno della scadenza del mandato. La Commissione potrebbe decidere di chiedere una proroga di un altro mese. In caso contrario, terminati dunque i lavori, i tre commissari invieranno  la loro relazione definitiva al Prefetto. A questo punto lo stesso convocherà il Comitato di Sicurezza a cui parteciperanno vari esponenti della Procura e delle Forze dell'ordine. Gli esiti di questi incontri saranno inviati al Minitero degl Interni, in particolare al nuovo Ministro Anna Maria Cancellieri. Una figura tecnica eccellente che ha girato per anni l'Italia come Prefetto e anche commissario pronto a risolvere situazioni d'emergenza. E' stata infatti Prefetto di Genova ed è l'attuale Commissario del Comune di Parma, dopo aver ricoperto lo stesso ruolo a Bologna. Sarà lei a decidere le sorti del Comune di Ventimiglia.

Prima di concludere tutto l'iter, a partire dal 26 di questo mese, potrebbero passare tre mesi. Ricordamo i tempi nel comune di Bordighera. Il 4 dicembre dello scorso anno la Commissione concluse il mandato. Il Comitato di Sicurezza fu convocato dal Prefetto a metà gennaio. Il Consiglio Comunale fu sciolto il 12 marzo 2011. Esattamente dopo circa sessanta giorni.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo