martedì 25 settembre 2018
29.04.2012 - redazione

Slow Food Riviera dei Fiori-Alpi Marittime alla Fiera delle Regioni

Una giornata che solo la nostra riviera può donare, con un sole caldo e priva di vento, ha salutato l'inaugurazione della prima giornata della FIERA DELLE REGIONI.

Una discreta affluenza di pubblico ha premiato gli sforzi degli organizzatori e quelli, non meno gravosi, degli espositori che da tutta l'Italia hanno scommesso sul lungo ponte del primo maggio.

Al Palafiori di Sanremo, per quattro giorni il pubblico, avrà a disposizione le eccellenze esposte di quasi tutte le regioni d'Italia con oltre cinquanta espositori che rappresentano uno spaccato di una realtà sempre più consapevole del suo valore che riscopre, valorizza e sempre più spesso ottimizza quello che la nostra civiltà consumistica ha cercato di farci dimenticare; per citare lo slogan identificativo di Slow Food IL BUONO PULITO e GIUSTO.

Le giornate della FIERA DELLE REGIONI sono quindi anche occasione di confronto e crescita tra produttori delle varie regioni che hanno la possibilità di “contaminare” le proprie esperienze nell'interesse del consumatore che avrà la possibilità di gustare anche la stessa tipologia di prodotto proposta da territori diversi.

La fiera non è solo un'esposizione fine a se stessa ma può essere anche percorso formativo e informativo; infatti tra le attività collaterali propone anche presentazioni di libri, laboratori del gusto e incontri con i produttori dei Presidi Slow Food.

Domani, domenica 29 aprile lo spazio culturale prevede: ore 11 - “Le piante aromatiche e medicinali spontanee della provincia di Porto Maurizio: raccolta, utilizzazione, synopsis” del Prof. Guido Rovesti. Edizioni Zem. Con l’autore intervengono Claudia Ferraresi e Claudio Porchia.

Sarà presente Alfredo Moreschi, curatore dell'appendice fotografica.

ore 17 - “La cucina dei Tabarchini - Storie di cibo mediterraneo tra Genova, l’Africa e la Sardegna”. SAGEP Editore. Con l’autore Sergio Rossi intervistato da Andrea Falzone.

Sempre domani, a cura di Piero Arnaudo fiduciario della condotta RIVIERA DEI FIORI- ALPI MARITTIME, per i presidi SLOW FOOD della nostra provincia sono previsti gli incontri: alle ore 15 con l'associazione A RESTA aglio di Vessalico; alle ore 16 incontro con i produttori del CARCIOFO DI PERINALDO; per terminare alle ore 18 con incontro con i produttori del FAGIOLO di CONIO, Pigna e Badalucco.

Ricordiamo che la FIERA DELLE REGIONI è ad ingresso gratuito ed inizia alle ore 10,30 per terminare alle 22.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo