giovedì 18 luglio 2019
24.11.2011 - Lorella Gavazzi

I prodotti alimentari all'epoca romana

Un'interessante conferenza fotografa le abitudini alimentari degli antichi romani. Appuntamento sabato 26 alle ore 16 presso il Museo Archeologico "Rossi"

I prodotti alimentari dell'epoca romana, la loro attualità e, attraverso la descrizione del vasellame da mensa proveniente dagli scavi archeologici di Albintimilium, il modo di cucinarli e di servirli.

Per il terzo appuntamento del ciclo di conferenze “Ventimiglia e il suo territorio dalle origini ai giorni nostri”, giunto alla sua XVIII edizione, sabato 26 novembre alle ore 16.00 nella Sala “Emilio Azaretti” del Museo Civico Archeologico “Girolamo Rossi” di Ventimiglia saranno protagoniste le consuetudini alimentari dell'antica Roma con approfondimenti e curiosità dell'arte culinaria di 2000 anni fa.

A presentare l'interessante argomento saranno Daniela Gandolfi e Lorenzo Ansaldo -rispettivamente Conservatore del Museo Civico di Ventimiglia e archeologo dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri nonchè curatore del Museo Civico di Diano Marina- che, con “Alimenti, alimentazione, pentolame da cucina e vasi da mensa dal Museo Archeologico di Ventimiglia”, porteranno il pubblico a viaggiare nel tempo esplorando nelle antiche tradizioni, parte delle quali ancora attuali.

A conclusione della serata verranno offerti dei piccoli assaggi di pietanze e bevande “a tema” realizzati grazie alle descrizioni tramandate dagli scrittori latini.

Con questo meeting il Museo aderisce alle celebrazioni ufficiali italiane per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione. Celebrazioni che sono state promosse dal Ministero degli Affari Esteri – Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, dalla FAO e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con l'obiettivo di sostenere le attività svolte dalle “Agenzie del Polo agro-alimentare delle Nazioni Unite” e dalle numerose amministrazioni pubbliche e private impegnate nella lotta alla fame nel mondo.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo