lunedì 27 maggio 2019
08.10.2011 - Donatella Lauria

Ventimiglia, le caricature dei personaggi risorgimentali al Museo "Rossi"

In occasione del 150 esimo dell'Unità d'Italia al via una singolare esposizione sulle caricature dei personaggi risorgimentali

Nell’ambito delle manifestazioni organizzate in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ventimiglia per festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia, questa mattina alle ore 11, nella sala “Emilio Azaretti” del Museo Civico Archeologico “Girolamo Rossi”, inaugurazione della mostra “Le caricature dei personaggi risorgimentali”:  curata da Erino Viola della Fondazione Giuseppe Biancheri e membro della Sezione Intemelia dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri.

La mostra, che si è avvalsa della collaborazione della Fondazione Sella e della Biblioteca del Seminario Diocesano Pio XI, permetterà di scoprire come nel periodo Risorgimentale, fosse emerso, non solo lo spirito nazionale e unitario, ma anche quello satirico e scanzonettante, eredità di quell'acetum di antica tradizione romana. Attraverso l'esposizione di giornali originali dell'epoca e di ingrandimenti delle vignette più gustose si potrà prendere contatto con la forte satira che non risparmiava neppure i più osannati eroi di quegli irripetibili anni. Tra le figure ricordate, emerge la personalità pressoché sconosciuta di Giacomo Margotti, sacerdote nato a Sanremo, seminarista a Ventimiglia, acerrimo rivale di Camillo Benso conte di Cavour, fondatore del famoso giornale di opposizione “L'Armonia”.

L'evento, che rientra tra le manifestazioni volute dal Comune di Ventimiglia per festeggiare i 150 anni dell'Unità d'Italia, verrà introdotto, dopo i saluti del Sindaco Gaetano Antonio Scullino, della dottoressa Daniela Gandolfi, conservatore del Museo e dal Presidente della Sezione Intemelia Mons Francesco Palmero, dal curatore della mostra Erino Viola.

La mostra resterà aperta fino al 30 di ottobre negli orari di apertura del Museo.

 

Nel pomeriggio alle ore 17.30, di nuovo tutti al Museo per la presentazione del catalogo monografico di Maria Rebecca Ballestra, Changing Perspectives/Cambiando Prospettive, edito da De Ferrari di Genova nel 2011.

A introdurre la monografia, che illustra l’esperienza internazionale dell’artista di origine ventimigliese, sarà la curatrice del progetto, la dott.ssa Paola Valenti in una conversazione a due con Maria Rebecca Ballestra.

La presentazione del volume fa parte del progetto CHANGING PERSPECTIVES/CAMBIANDO PROSPETTIVE (giugno – novembre 2011) che consiste in un ciclo di incontri, esposizioni ed installazioni, che si sono svolti in poli di eccellenza genovesi (Palazzo Ducale, Galleria d’arte moderna, Castello d’Albertis) dedicato al lavoro di Maria Rebecca Ballestra e curato da Paola Valenti con il sostegno di AdAC (Archivio d'Arte Contemporanea, Università degli Studi di Genova).

Coordineranno gli interventi Daniela Gandolfi per il M.A.R. e Silvia Alborno per l'Associazione “qui presenti”, ideatrice dell'evento “reperti contemporanei” che ha già portato al Museo di Ventimiglia e al Forte dell’Annunziata artisti di fama internazionale.

La giornata del contemporaneo di AMACI in programma l’8 ottobre prossimo sarà ancora l'occasione per ribadire l'idea e la convinzione del forte impatto che possono avere eventi legati all'arte contemporanea per la valorizzazione del territorio e l'importanza di un impegno concreto di artisti e istituzioni sulla divulgazione dello sviluppo sostenibile per la protezione di questo nostro splendido pianeta.

Gli eventi sono organizzati in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ventimiglia e la Sezione Intemelia dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri.

 

INFO:

 

Museo Civico Archeologico “Girolamo Rossi”

Via Verdi 41 - 18039 Ventimiglia IM

Tel./fax 0184.351181 - www.fortedellannunziata.it - museoventimiglia@libero.it

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo