lunedì 14 ottobre 2019
02.11.2011 - Donatella Lauria

Ventimiglia, il Comune "snobba" Intemelion, la lettera di Mario Ascheri

L'Amministrazione di confine "taglia" i fondi per sponsorizzare la storica rivista culturale. Interviene lo storico Mario Ascheri

Il Comitato scientifico del Quaderno annuale di Studi Storici "Intemelion", in sede di esame dei risultati conseguiti con il nuovo numero, il 17esimo della rivista, venuto a conoscenza della mancanza di sponsorizzazione da parte del Comune di Ventimiglia esprime - all'unanimità - la sua più profonda e preoccupata sorpresa.

La rivista da 17 anni diffonde puntualmente i risultati della ricerca storica sul territorio di Ventimiglia e di un'ampia area circostante con la massima attenzione ai contributi scientifici quale che sia la loro provenienza e ovviamente senza perseguire alcun fine politico e deve quindi - a nostro avviso - poter contare sul sostegno dell'Amministrazione locale, come avviene di regola per le pubblicazioni del genere.

La rivista storica locale acquisisce con il tempo - com'è avvenuto in questo caso - una specie di rappresentanza culturale del territorio per quanto attinente alla storia, e pertanto è anche concretamente un poderoso strumento di pubblicizzazione (anche a fini turistici) della ricca eredità culturale intemelia, di modo che trascurarla sarebbe cosa fortemente lesiva per la affidabilità e per il credito della Città non solo in Italia, ma anche all'estero, dove la rivista arriva grazie ai cambi da tempo attivati e agli acquisti diretti effettuati visto il livello scientifico accertato della stessa.
Riteniamo pertanto che codesta Amm.ne vorrà riconsiderare e riconoscere l'opportunità di sostenere la rivista nei modi che riterrà, essendoci da parte nostra la più ampia comprensione, ovviamente, per le difficoltà finanziarie in cui versano gli enti locali. Va da sé che, ad esempio, l'appoggio della Biblioteca Aprosiana, le presentazioni ufficiali al pubblico e altre forme di diffusione da studiare possono essere facilmente adottate con una lungimirante politica dell'Amm.ne.

Altrettanto ovviamente, l'Amm.ne vorrà prendere atto che la rivista (come le altre dello stesso genere) non pubblica interventi sulla realtà attuale, proprio per la sua natura storica, e meno che mai di polemica politica, rispettando i ruoli e le sedi degli interventi, per cui non può, analogamente, ospitare réportages sulle realizzazioni attuali dell'Amm.ne o di altri enti.

Certi della volontà di approfondire la questione e pronti a ogni ulteriore informazione da parte nostra, si porgono distinti saluti.

Mario Ascheri


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo