domenica 1 novembre 2020
14.08.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Ventimiglia: ubriaco tenta di sfondare portone in centro. Arrestato.

L'uomo è stato tratto in manette da agenti della Polizia di Frontiera i quali hanno suscitato un moto di applausi tra la gente che ha assistito agli eventi.

La Polizia di Frontiera ha tratto in arresto un cittadino ecuadoregno  il quale, ubriaco, voleva a tutti i costi introdursi in uno dei palazzi del complesso “Oberdan” a Ventimiglia.

L’episodio è accaduto domenica pomeriggio quando uno dei residenti notava un uomo intento a scuotere violentemente un portone di accesso al condominio, nel tentativo di introdursi.  Giunti sul posto, gli uomini del  Settore , notavano un uomo corrispondente alla descrizione fornita dai testimoni, in evidente stato di alterazione psico-fisica, che con violenza cercava a tutti i costi di aprire il portone di accesso ad una delle palazzine del complesso.

L’uomo rifiutava di farsi identificare e si divincolava energicamente colpendo con violenza i poliziotti   nel tentativo di darsi alla fuga.

LARA GALARZA Franklin Menardo, ecuadoregno di 36 anni già conosciuto alle Forze dell’Ordine per reati che vanno dalla rapina al danneggiamento e alle lesioni, veniva bloccato dagli agenti del Settore anche a seguito dell’intervento  di un sanitario del servizio 118 che provvedeva a sedarlo.

Processato per direttissima, veniva condannato alle pena di 5 mesi di reclusione, e pertanto, al termine delle formalità  associato alle carceri di Sanremo.

L’arresto risultava particolarmente apprezzato dai residenti della zona.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo