venerdì 3 aprile 2020
03.03.2012 - Donatella Lauria

Ventimiglia, maresciallo in borghese blocca due ladri al supermercato

La velocità di un maresciallo in borghese che stava facendo la spesa alla Coop di Roverino ha fermato due ladri che stavano rubando moltissimi prodotti alimentari. Un inseguimento filmesco.

  La perspicacia di un Maresciallo dei Carabinieri in forza alla Compagnia di Ventimiglia, libero dal servizio, ha permesso di smascherare due intrepidi cittadini stranieri resisi responsabili di furto aggravato. Nella serata di ieri, verso le ore 19.30, il sottufficiale si trovava a fare spesa all’interno del Supermercato Coop di Ventimiglia, all’interno del centro commerciale in Roverino, quando notava due uomini aggirarsi con fare sospetto. Il carabiniere cominciava ad osservarli con discrezione, accorgendosi che i due con circospezione continuavano a fare provvista di generi alimentari, occultandoli sotto i propri indumenti e all’interno di zaini, dopo averli liberati dai sistemi di antitaccheggio. I due autori, dopo aver fatto incetta si separavano superando singolarmente le barriere casse senza nulla pagare, per poi riunirsi e lanciarsi a precipitosa fuga all’esterno del supermercato. Inseguiti dal Carabiniere, venivano di lì a poco bloccati grazie anche all’ausilio dei colleghi del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ventimiglia da lui preventivamente allarmati e sopraggiunti immediatamente sul luogo. Con l’accusa di furto aggravato venivano quindi tratti in arresto VASILE STAN, 27enne, celibe, nullafacente, e CRETU MIHAI, 48enne, celibe, nullafacente, pregiudicato, entrambi cittadini romeni e senza fissa dimora in Italia. Dalla perquisizione personale i Carabinieri recuperavano oltre € 200,00 di generi alimentari non tutti asportati all’interno del suddetto Supermercato e verosimilmente sottratti ad altri negozi della zona. Poiché non venivano trovati documenti comprovanti l’acquisto ed i due romeni non giustificavano il possesso degli altri alimenti, consistenti prevalentemente in insaccati e formaggi, questi ultimi venivano sottoposti a sequestro per le successive verifiche. I due arrestati sono invece trattenuti in camera di sicurezza in attesa del processo con rito direttissimo che verrà celebrato nella mattinata odierna presso il Tribunale di Sanremo.

 

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo