mercoledì 20 novembre 2019
03.10.2012 - V.G.

Ventimiglia: due arresti per la Polizia di Frontiera

Nel giorno di San Michele Arcangelo, protettore della Polizia di Stato, giornata di lavoro supplementare per gli agenti del settore Polizia di Frontiera. Due arresti. I dettagli.

Proprio mentre sabato mattina, 29 settembre,  si celebravano i festeggiamenti per il Santo Patrono della Polizia di Stato, San Michele Arcangelo,  gli Agenti del Settore di Frontiera di Ventimiglia arrestavano due stranieri, uno dei quali evaso. 

 Il primo a finire in manette è stato  FERCHICHI Ramzi, trentenne tunisino, pregiudicato, regolarmente residente in Perugia. L’uomo era stato notato mentre,   a piedi nei pressi del confine di Stato,  con la chiara intenzione di dirigersi in Francia, cercava riparo dalla pioggia sotto una tettoia. Alla richiesta di documenti dichiarava di esserne sprovvisto, ragione per cui veniva condotto negli uffici di piazza Libertà per la sua identificazione. Gli accertamenti fotodattiloscopici effettuati in seguito, permettevano di stabilire che l’uomo,  da tempo residente in Perugia, era stato tratto in arresto  all’inizio del corrente anno per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e,  successivamente,  sottoposto agli arresti domiciliari a Perugia dai quali, evidentemente, si era sottratto nascondendosi nella nostra zona. Veniva quindi arrestato  e trattenuto  negli uffici di Polizia in attesa di processo per direttissima.

Il secondo arrestato è NASRI Jalel, tunisino di 35 anni. L’uomo era stato notato nei pressi della stazione ferroviaria mentre scendeva da una autovettura  Renault  - condotta da un connazionale successivamente denunciato  per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina -  per poi dirigersi  nell’atrio e  consultare le partenze per l’Italia. Da accertamenti effettuati negli uffici di Polizia, emergeva che allo straniero erano stati notificati numerosi provvedimenti di espulsione , l’ultimo dei quali, del Prefetto di Messina.

Processato per direttissima veniva condannato alla pena di mesi 8 di reclusione e condotto al carcere di Sanremo.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo