mercoledì 8 aprile 2020
08.03.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Turba la funzione religiosa: assolto

Oggi davanti al Tribunale monocratico di Ventimiglia, presieduto dal dottor. P. Luppi, assolto "perchè il fatto non sussiste" ventimigliese che aveva disturbato una funzione religiosa in Sant'Agostino.

U. Stefano, difeso dall'Avv. Pio Guido Felici, è stato oggi assolto dall'accusa di "turbamento delle funzioni religiose del culto cattolico".

Aveva infatti urlato in Sant'Agostino di "essere il figlio di Dio" accompagnando le parole con dei colpi di bastone contro le panche della Chiesa ventimigliese.

In oggi, il dottor Longo, psichiatra e perito medico nella causa in esame, ha chiarito come il ventimigliese soffra di patologie psicotiche che ne inficiano la sfera intellettiva. Di qui il vizio di mente in base al quale il Pubblico Ministero stesso (la dott.ssa R. Molinari) chiedeva l'assoluzione dell'imputato.

L'Avv. Pio Guido Felici sottolineava come fosse già stato appurato che la funzione religiosa, in realtà, non fosse neanche iniziata (avrebbe avuto inizio due ore dopo).

Di qui l'assoluzione pronunciata dal Dottor Luppi perchè "il fatto non sussiste".


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo