mercoledì 20 novembre 2019
27.08.2012 - G.P.

Senegalesi provano a vendere merce contraffatta, rocambolesco inseguimento sulla passeggiata mare

Nell’ultimo fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Ventimiglia, dopo aver impiegato un massiccio numero di uomini per lo scopo, hanno denunciato complessivamente 6 cittadini senegalesi per ricettazione e vendita di prodotti contraffatti e sequestrato circa 300 pezzi tra borse, occhiali, orologi, cinture e portafogli, tutti griffati.

In particolare l’attività si è concentrata nella giornata di venerdì, durante il mercato settimanale, quando, in sinergia con gli agenti del locale Commissariato di P.S. e i Vigili Urbani di Ventimiglia, i Carabinieri si sono lanciati all’inseguimento di senegalesi che hanno cercato darsela a gambe pur di non rimediare una denuncia, abbandonando la mercanzia.

Un giovane senegalese ha addirittura tentato la fuga in mare dopo aver corso lungo la spiaggia per centinaia  di metri in direzione passeggiata Trento e Trieste, venendo soccorso da un bagnino e dagli stessi carabinieri, dopo essersi liberato di borse ed orologi ed aver eluso il blocco dei militari. Altri sono stati fermati lungo le vie parallele al mercato e sulla spiaggia.

L’attività è stata protratta anche nelle giornate di sabato e domenica, poiché alcuni senegalesi hanno provato a riproporsi in questo territorio.

L’azione di contrasto continuerà anche nei prossimi giorni per scongiurare una recrudescenza del fenomeno dal quale, lo si ricorda, possono derivare ripercussioni anche per gli acquirenti.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo