lunedì 17 giugno 2019
23.04.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Sanremo: rapinato un automobilista in transito al "casello" matuziano

Intervengono la Polizia stradale di Imperia e la Polizia di Frontiera di Ventimiglia. Arrestato Dehemchi Yessine. I dettagli.

Nella mattinata di ieri, attorno alle 9.00, la sala operativa di questa Sezione veniva informata che un automobilista in transito al casello autostradale di Sanremo era stato vittima di una rapina, i cui autori si erano allontanati verso Ventimiglia a bordo di un veicolo Renault Clio con targa francese.

Immediatamente la notizia veniva diramata alle pattuglie di questa Sezione presenti sulla tratta autostradale, nonché a quelle del Settore Polizia di Frontiera di Ventimiglia. Grazie ad una efficace azione di coordinamento tra le Specialità Polizia Stradale e Polizia di Frontiera della Polizia di Stato il veicolo segnalato veniva intercettato e bloccato presso la barriera autostradale di Ventimiglia, poco prima che lasciasse il territorio nazionale. A bordo vi erano tre persone.

La vicenda veniva così ricostruita. Un cittadino italiano di origine nordafricana, mentre si trovava alla guida del proprio veicolo, dopo aver fatto ingresso al casello di Sanremo veniva fatto accostare da alcune persone ferme a bordo strada. Una volta fermo veniva minacciato da uno di questi, che avrebbe impugnato una pistola tipo revolver. Un altro dei soggetti lo colpiva alla testa con una bottiglia di birra e lo rapinava del portafogli. Gli autori del fatto erano poi saliti in auto diretti verso Ventimiglia.

Il cittadino italiano riconosceva nei tre fermati i protagonisti della vicenda. Non riconosceva colui che impugnava il revolver, che evidentemente era riuscito a dileguarsi, ma riconosceva nel conducente del veicolo colui che lo aveva colpito con la bottiglia e gli aveva sottratto il portafogli. Costui, identificato in BEGHID DEHEMCHI YESSINE, cittadino francese di 27 anni residente a Mentone, veniva tratto in arresto per il reato di rapina.

Gli altri due occupanti del veicolo, anch’essi francesi di 33 e 28 anni, sono stati denunciati a piede libero per il possesso di una bomboletta di spray irritante ed una cartuccia calibro 22. A bordo del veicolo sono state trovate alcune bottiglie di birra del tipo di quella usata per colpire la vittima della rapina. Peraltro l’arrestato aveva fatto ampio uso di quelle bottiglie in quanto era in palese stato di ebbrezza, tanto che l’esame alcolimetrico effettuato dava un risultato di 1,54 g/l. Si trova attualmente detenuto presso la casa circondariale di Sanremo a disposizione dell’A.G..

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo