giovedì 4 giugno 2020
09.08.2012 - redazione

Momenti di pericolo alla barriera autostradale di Ventimiglia

Ruba uno scooter T-Max, lo carica su un furgone e non si ferma all'ALT della Polizia di Stato.

Poteva trasformarsi in una tragedia l’abbandono da parte di un malvivente, di un furgone nel bel mezzo dell’autostrada, se un giovane poliziotto della Polizia di Frontiera con prontezza e agilità non l’avesse fermato.

E’ accaduto a Ventimiglia qualche giorno fa: alla centrale operativa del Settore Polizia Frontiera giungeva la notizia che era stato notato da un passante un uomo, mentre caricava su un furgone, con targa francese ed in modo sospetto, in zona Pian di Poma di Sanremo, un grosso scooter.

La segnalazione del cittadino veniva immediatamente divulgata dalla centrale operativa ed inviata a una, pattuglia nei pressi della barriera autostradale , dove, presumibilmente, sarebbe dovuto transitato il mezzo indicato.

Dopo pochi minuti, in effetti, un furgone, avente simili caratteristiche, sopraggiungeva, per dirigersi in Francia. Gli agenti di Polizia di Frontiera a questo punto intimavano l’“ALT” al conducente, il quale, non solo non arrestava il mezzo, ma, con una repentina manovra si dirigeva verso i pattuglianti, costretti, in questo modo a spostarsi, per evitare di essere investiti.

Il tempo di lanciare l'inseguimento, pochi istanti dopo la Polizia notava che l’autista abbandonava improvvisamente il furgone, senza inserire il freno, mettendo, in questo modo, seriamente a repentaglio l’incolumità degli automobilisti, che in quel momento transitavano sulla A10.

Poiché non era stato inserito il freno a mano, il furgone iniziava a muoversi al centro della sede autostradale, privo di controllo. La prontezza di un operatore di Polizia, che riusciva a salire sul furgone, lo bloccava, ponendo fine alla situazione di pericolo. Per questa operazione rischiosa, l'agente si procurava lesioni ad una gamba.

L’autista è riuscito a far perdere le proprie tracce, mentre a bordo del mezzo veniva rinvenuto un T Max Yamaha appena comprato. Rintracciato il proprietario del mezzo, la Polizia di Frontiera glielo restituiva, dimostrando grandi ringraziamenti agli operatori di pubblica sicurezza.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo