venerdì 30 ottobre 2020
19.07.2012 - Giuseppe Picchianti

Ventimiglia: La Capitaneria di Porto incontra il Commissario Giovanni Bruno.

La visita, come si legge nel comunicato stampa, è stata l'occasione per confermare la massima collaborazione nell'affrontare le problematiche legate alla gestione del demanio marittimo e della sicurezza balneare. Si è anche discusso della creazione dell'area marina protetta, davanti ai giardini Hanbury e dello stato di avanzamento dei lavori del costruendo porto turistico della città di confine.

Il Capo del Compartimento Marittimo di Imperia, Capitano di Fregata Enrico Macrì, accompagnato dal Capo del Circondario Marittimo di Sanremo, Tenente di Vascello Andrea Betti, e dal Titolare dell’Ufficio Locale marittimo di Ventimiglia, 1° M.llo Lgt. Vincenzo Pagano, ha fatto visita ieri al Commissario Prefettizio, Dott. Giovanni BRUNO, del Comune di Ventimiglia.

L’incontro, improntato alla massima cordialità, in concomitanza con la stagione balneare, ha costituito l’occasione per manifestare al predetto Commissario Prefettizio, la disponibilità dell’Autorità Marittima a dare la massima collaborazione, nell’ambito delle proprie competenze istituzionali, nell’affrontare le problematiche legate alla gestione del demanio marittimo e della sicurezza balneare. Tra gli argomenti trattati, la predisposizione di squadre congiunte per il controllo delle spiagge libere del litorale ventimigliese, la definizione della regolamentazione all’istituenda area marina protetta regionale che dovrebbe nascere nel fronte mare dei giardini Hambury, lo stato di avanzamento dei lavori del costruendo approdo turistico, dove fra l’altro è stato compiuto un sopralluogo.

Al termine del cordiale incontro il Dott. Bruno ha voluto ringraziare il Comandante Macrì per la visita di cortesia, ribadendo l’ottimo rapporto instaurato, e la continua collaborazione con il responsabile locale dell’Autorità Marittima. Il Comandante Macrì ha donato al Commissario il crest della Capitaneria di Porto, simbolo distintivo decorato con le insegne del Comando, raffigurante la motovedetta d’altura CP 314.-


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo