giovedì 12 dicembre 2019
21.04.2012 - Marco Risi

Il Mare non perdona ingenti danni sul lungomare Argentina a Bordighera stabilimenti in ginocchio.FOTOSERVIZIO

BORDIGHERA- La mareggiata di questa notte ha causato non pochi danni sul littorale della città delle Palme. Gli stabilimenti più colpiti l'Atu e il Maoma danni per migliaia di euro. Lo sconforto degli operatori.

le foto dei danni della mareggiata di questa notte a Bordighera

La mareggiata di questa notte ha inferto un altro duro colpo agli stabilimenti del Lungomare Argentina a Bordighera, particolarmente colpiti due stabilimenti il Bar Atu e il Maoma.

Al bar Atu il mare ha distrutto tre cabine per un danno complessivo,secondo una prima stima, di 30.000 euro le onde hanno letteralmente spazzato via i manufatti, posati in vista della'apertura per il ponte del Primo Maggio.

Alessandro Birri dello stabilimento ci dice "Ieri sera fino alla mezzanotte il mare non sembrava cosi agitato, poi nella notte le onde hanno colpito le tre cabine che avevamo montato e i risultati sono sotto i vostri occhi. Danni che si ripetono regolarmente in tutto il littorale, so di altri stabilimenti che ne hanno subito proprio questa notte"

Anche Alessandro Albanese del ristorante stabilimento Maoma e a fare i conti con i danni della mareggiata e ci dice "Per la terza volta la sabbia mi ha sommerso i bagni dello stabilimento, dovrò svuotare di nuovo tutto ripiastrellare di nuovo i locali, in precedenza la caldaia mi è stata strappata via dalle onde, penso che per un locale che ha circa 6 mesi di vita dopo i restauri che abbiamo fatto sia dura ricominciare ma lo faremo come sempre".

Anche il delegato Mazzitelli ci conferma che oltre al Maoma e Al bar Atu altri stabilimenti rischiano di non aprire per il ponte del primo Maggio, Mazzitelli si sofferma anche su altri problemi degli stabilimenti balneari come ad esempio il rincaro delle concessioni demaniali.

 

le foto dei danni della mareggiata di questa notte a Bordighera


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo