domenica 23 settembre 2018
24.01.2013 - VALERIO GAMBACORTA

Droga, usura ed estorsioni: prosegue a Sanremo il processo Spi.ga

L'accusa sostenuta dal Procuratore Cavallone (foto) tesa a dimostrare i forti intrecci sul suolo ponentino delle attività criminose di un gruppo in cui imputato principale risulta essere Filippo Spirlì (39 anni).

Accanto a lui nelle vesti di imputati: la moglie Angela Versace (anni 40), Bruno Mezzatesta (34), Antonio Carbone (50), Girolamo Magnoli (20), Nicola Pecorelli (34) e Karim Bellifa (32).

La scorsa udienza ha visto sfilare parte dei testi dell'accusa, tra cui sei investigatori dell'Arma dei Carabinieri; con loro avevano deposto anche una vittima del giro di usura e l'ex Capo della Squadra Mobile di Imperia.

L'operazione Spi.ga fu un intervento in "grande stile" posto in essere a Giugno 2011 dagli investigatori e che portò all'esecuzione immediata di dodici misure di custodia cautelare. A destare particolare impressione all'epoca fu che l'operazione si concentrò sul borgo della città Alta di Ventimiglia, considerata secondo l'accusa il crocevia dei traffici del "clan".

Oggi il processo prosegue con l'ulteriore audizione di testi d'accusa. 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo