giovedì 27 febbraio 2020
26.07.2012 - Redazione

Caso Caramello: respinta l’istanza del permesso di lavoro.

Sandro Caramello resta agli arresti domiciliari. Questa mattina alle 10.30 l’interrogatorio di garanzia davanti al GIP Leopardi.Respinta l'istanza del permesso di lavoro, Caramello si è avvalso della facoltaà di non rispondere.

Confermati gli arresti domiciliari per Sandro Caramello, arrestato lunedì pomeriggio, su richiesta del PM di Sanremo Antonella Politi. Le accuse mosse dal PM nei confronti di Caramello riguardano stalking e danneggiamenti, nei confronti di alcuni soggetti del Judo Club di Ventimiglia.

Questa mattina alle 10.30 Sandro Caramello si è presentato davanti al GIP per l’interrogatorio di garanzia, accompagnato dall’Avvocato Roberto Cotta, che aveva presentato la richiesta affinché il dipendente comunale potesse tornare al posto di lavoro, nonostante la custodia cautelare domiciliare.

Il PM ha respinto l’istanza. Sandro Caramello si è avvalso, per il momento, della facoltà di non rispondere. Massimo riserbo da parte sia della Procura che dall’Avv. Cotta. Le indagini sono ancora in corso.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo