sabato 20 luglio 2019
04.06.2012 - Alice Borutti-Marco Risi

Brigadiere trovato carbonizzato, 6 foto potrebbero fare luce sull'accaduto

Il mistero della morte del Brigadiere Enrico Solinas potrebbe arrivare a una svolta grazie a foto scattate da alcuni ragazzi mentre l'incendio della sua Punto stava per propagarsi.

Foto di Marco Risi

Il Procuratore di Sanremo, Roberto Cavallone, ha annunciato oggi che è stato aperto un fascicolo d'indagine contro ignoti per omicidio e per istigazione al suicidio. Sono infatti spuntate oggi 6 foto scattate da alcuni cellulari da dei ragazzi che si trovavano a passare vicino a Pian di Poma che mostrerebbero che il fuoco si sia sviluppato dall'interno dell'auto, pertanto gli investigatori stanno cercando tracce di combustibile accelerante per capire se l'origine del fuoco sia dolosa oppure accidentale.

Purtroppo i proiettili della pistola d'ordinanza del brigadiere sono esplosi tutti nell'incendio, tutti tranne quello che ha colpito il carabiniere alla tempia e il cui bossolo è stato trovato infatti sul sedile del passeggero ma mancante dell'ogiva,  il caricatore della stessa pistola è stato trovato all'esterno dell'arma, ma sempre per lo stesso motivo legato all'incendio.

Il medico legale, Francesco Traditi, procederà quindi all'esame del sangue della vittima per scoprire se si trovano tracce elevate di monossido di carbonio, in tal caso vorrebbe dire che Solinas avrebbe respirato del fumo prima di morire e quindi che l'incendio potrebbe esser stato innescato dallo stesso nell'ipotesi del suicidio. Di sicuro per ora c'è solo che la macchina si è mossa, perchè come ha spiegato Cavallone, il comportamento della vittima è anomalo.

Enrico Solinas si occupava di indagini per l'antidroga nella Pigna di Sanremo e aveva prestato servizio per molti anni presso la Stazione dei Carabinieri di Ventimiglia, ma apparentemente sembrerebbe che non avesse ricevuto minacce a causa della sua attività investigativa.

 

 

Foto di Marco Risi


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo