martedì 15 ottobre 2019
14.07.2012 - Giuseppe Picchianti

Gli amici della Francia, in trasferta a Cuneo.

Un’interessante escursione a Cuneo è stata realizzata ieri, venerdì 13 luglio,  da una decina di portacolori dell’Associazione Europea “Amici della Francia” di Ventimiglia e dintorni, presieduta dal dott. Eduardo Raneri; una calorosa accoglienza alla comitiva è stata riservata da Mr. Jacques Buisson e M.me Liliane , quindi il trasferimento nel Parco Urbano di viale degli Angeli e l’incontro conviviale con altrettanti Frequentatori delle iniziative dell’Alliance Francaise di Cuneo presso il Cafè Baladin (produce l’omonima birra di cui i commensali hanno gustato la bontà) , non sono mancate le foto-ricordo ed il brindisi augurale

Per la Festa nazionale del 14 luglio; con la Presidentessa dell’Alliance di Cuneo, prof.ssa Manuela Vico, si è ripercorso il Centro Storico della Città con visita guidata del Palazzo Comunale di via Roma. 

Vale la pena ricordare che Cuneo si costituì in Comune nel 1198 a seguito di “lotte” con i Marchesi di Saluzzo e del Monferrato ; iniziò l’espansione nelle Valli Alpine e nel 1259 stipulò con Carlo D’Angiò un accordo per l’acquisto ed il commercio del sale a Nizza; nel 1382 fu ceduta ad Amadeo VI di Savoia e teatro di molte azioni militari e assedi.

Dopo la foto di gruppo all’interno del Palazzo (davanti all’autovettura Marca Ceirano datata 1903), gli escursionisti hanno visitato la Chiesa della Confraternita di S. Sebastiano a testimonianza di una ricca compagnia di Santi (delibera del Consiglio Comunale del 1431); ha fatto seguito un momento di riflessione nella zona del “ghetto” della Comunità ebraica con annessa sinagoga; non è mancata una puntata nei pressi della famosa Piazza Galimberti con la vicina e “monumetale” Posta Centrale.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo